Jack’s Camp

Makgadikgadi Pans

In puro stile Anni Quaranta, è uno dei campi più originali ed esclusivi dell’Africa del Sud. Della stessa proprietà San Camp, con le sue romantiche tende bianche, e Camp Kalahari.

Posizione

All’ombra di un palmeto ai margini dei misteriosi Makgadikgadi Pans, al confine est dell’omonimo parco nazionale.

Stanze

10 tende in canvas, spaziose e finemente arredate, con bagno privato. Nel campo si trova uno straordinario museo di artefatti. A disposizione degli ospiti anche una piscina.

Attività

Game drive in veicoli 4×4 scoperti ed escursioni a piedi con i Boscimani. Safari a cavallo e in quad bike a Kubu Island, anche di più giorni con pernottamento in fly-camp.

Wildlife

Le colonie di suricati e la iena bruna, uno dei più rari carnivori africani. Branchi di zebre e gnu durante l’annuale migrazione. Fenicotteri e altri uccelli migratori nella stagione delle piogge.

Perché

La storia del campo e della famiglia Bousfield, con cinque generazioni di safari in Africa. Le distese saline dei Makgadikgadi Pans, un’esperienza ai confini del mondo. I rituali e le tradizioni dei Boscimani. La fauna del deserto: dall’interazione con i suricati all’incontro con la iena bruna. Il mitico Chapman’s Baobab.