Zambia

Walk on the wild side

Lo Zambia è un Paese senza sbocchi sul mare la cui geografia è definita dai suoi fiumi, tra cui il più famoso è quello che da cui prende il nome, lo Zambesi. Un tempo colonia britannica denominata Rhodesia Settentrionale, lo Zambia è diventato uno stato indipendente nel 1964. La sua economia è basata sull’agricoltura, sulle miniere di rame e su un settore turistico in costante sviluppo, mentre gran parte della popolazione vive nell’area di Lusaka e nelle città del Copperbelt Settentrionale.

Questa distribuzione ha permesso di creare enormi aree protette lontane dai principali centri abitati: il 30% del territorio nazionale è riservato alla fauna, con 20 parchi nazionali e 34 riserve faunistiche. Nella parte sud-est del Paese lo Zambesi, il quarto fiume più lungo dell’Africa, si getta dai 1,7 km di larghezza e 108 mt d’altezza delle Cascate Vittoria per poi scorrere lungo la valle del Lower Zambezi fino al Lago Kariba. I parchi nazionali incontaminati dello Zambia ospitano diversi ecosistemi e specie endemiche uniche. Due dei principali affluenti dello Zambesi, il Kafue e il Luangwa, attraversano il Paese e forniscono acqua a due spettacolari parchi nazionali: il Kafue, il più antico parco nazionale dello Zambia, e il South Luangwa National Park, dove si trova una delle più alte densità di leopardi in Africa. La regione settentrionale è coperta da piane alluvionali che brulicano di animali selvatici. Qui il Liuwa Plains National Park è teatro di una delle più grandi migrazioni di gnu in Africa, mentre un’altra migrazione, questa volta di milioni di pipistrelli della frutta, ha luogo nel Kasanka National Park, gestito dalle comunità locali nella provincia centrale. I safari in Zambia sono tra i più vari, esclusivi e impegnativi in Africa e un’esperienza da non perdere per gli appassionati delle attività all’aperto.

Luoghi e meraviglie

plus less

Cascate Vittoria

Livingstone, che scoprì le Cascate Vittoria nel 1855, una volta disse: “viste così meravigliose devono essere state contemplate dagli angeli in volo”. Conosciute come "il Fumo che Tuona", queste maestose cascate sono larghe circa 1,7 km, alte fino a 108 mt e hanno una portata media di oltre 1.000 m³/s. Livingstone Island e la famosa Devil's Pool si trovano proprio sul fronte delle cascate. L’area di Livingstone è la destinazione perfetta per attività adrenaliniche, mentre il Mosy Oa Tunya National Park è ideale per un primo safari in Zambia.

Kafue National Park

Istituito negli Anni ‘50 dal celebre Norman Carr, Kafue è il più antico e vasto parco nazionale del Paese. Il parco occupa un’area di 22.900 km² ancora poco visitata e largamente inesplorata nello Zambia centro-occidentale. Grazie alle dimensioni e alla varietà di habitat il Kafue National Park ospita una ricca fauna, concentrata in partcolare nelle Busanga Plains, nel nord del parco. Nel Kafue sono state registrate 158 specie di mammiferi, tra cui una grande varietà di antilopi, e oltre 500 specie di uccelli. Il parco è uno dei luoghi migliori in Africa per vedere il leopardo.

Liuwa Plains National Park

Proclamato area protetta dal re del Barotseland già alla fine dell’Ottocento e diventato parco nazionale nel 1972, Liuwa Plains copre 3.660 km² di natura incontaminata all’estremità occidentale dello Zambia. Il parco è caratterizzato da vaste pianure erbose con isole di vegetazione che affondano le radici nelle sabbie del Kalahari. Il Liuwa Plains National Park ospita la seconda più grande migrazione di gnu in Africa, oltre a numerosi predatori tra cui leoni, ghepardi, licaoni e iene maculate. Nel parco sono state identificate 334 specie di uccelli.

Lower Zambezi National Park

Il parco occupa una superficie di 4.092 km² nella Valle del Basso Zambesi di fronte al Mana Pools National Park in Zimbabwe. La scarpata sul confine settentrionale del parco funge da barriera fisica per la fauna, che si concentra nel fondovalle. Lungo le rive e sulle isole dello Zambesi si radunano grandi branchi di elefanti e bufali, mentre nelle acque del fiume vivono ippopotami, coccodrilli e tigerfish. Tra i predatori è presente un buon numero di leoni e leopardi. Il parco è un paradiso per le attività acquatiche, e in particolare per i safari in canoa e la pesca.

South Luangwa National Park

Il South Luangwa si estende per 9.059 km2 nella valle del Fiume Luangwa nello Zambia nord-orientale. L’abbondanza d’acqua e la ricca vegetazione attirano un’incredibile varietà e concentrazione di animali. Il South Luangwa ospita oltre 60 specie di mammiferi tra cui la giraffa di Thornicroft e lo gnu di Cookson, endemici della regione, e vanta una delle più alte densità di leopardi in Africa. 400 delle 732 specie di uccelli identificate in Zambia vivono nel Luangwa. Il parco è famoso per i safari a piedi, nati qui negli Anni ’50, e per i game drive notturni.